Spettacoli

Ripercorrendo gli anni della propria esistenza come spanne di filo, l'uomo scopre di essere in balìa dei contrasti generati dal suo duplice stato di corpo fatto di materia e di individuo dotato di coscienza. Tale disputa interiore affiora attraverso la pelle generando individualità uniche, siano esse burattini senza pensiero all'altrui mercé, personaggi di spicco nella società o gente all'apparenza comune.  Tale tumulto è una possessione permanente propria di ogni uomo vivente, da cui scaturiscono pensieri e sentmenti, guidandone l'esistenza.

 

 

Joomla templates by Joomlashine